Nonna Stefania

Cara Nonna Paola,
la guardo tutte le mattine a Unomattina: brava e coraggiosa con i capelli bianchi!Li porto così anche io!ho molto apprezzato l’intervento di Raffaele La Capria che dice che vuole arrivare a 100 anni perché si sente ancora utile! mi piacerebbe vedere in tv una trasmissione che parlasse delle nonne come me e come lei che riescono ancora a dare contributi importanti alla società e non soltanto nonne e nonni che parlano del passato,( invece è esattamente quello che mi tocca vedere sulle tre reti ra)i. 
So che l’organizzazione mondiale della sanità ha detto che gli italiane e le italiane in realtà invecchiano meglio degli altri e quindi l’età cronologica non corrisponde all’età biologica. Me ne rendo contro frequentando i miei coetanei dai 70 agli 85 anni: donne e uomini pieni di vita e di voglia di fare soprattutto ora che è necessario rimboccarsi le maniche. 

Noi ci siamo, perché non lo possiamo raccontare? perché lei non ci intervista? Aspetto notizie e novità

Sua Nonna Stefania

Cara Nonna Stefania,
piacerebbe anche a me raccontare le donne mature che non solo ancora “fanno” ma che sono assolutamente indispensabili per il nostro paese. Ma a questo racconto dovrebbe corrispondere anche una parità di ruoli.Infatti sono solo gli uomini che continuano a restare dopo l’età della pensione ai posti di comando, di donne over 65 con ruoli importanti praticamente non ce ne sono. La Rai dovrebbe fare una riflessione a questo punto non soltanto per raccontare personalità di queste genere ma anche per ricordare donne del passato messe a confronto con quelle di oggi,donne che che hanno continuato nella loro professione e nel loro impegno fino all’ultimo giorno della loro vita. Alcune fra tante: Maria Montessori, Alba De Cespedes, Natalia Ginsburg, Gianna Manzini per esempio,(donne scomparse ma presenti attraverso l’esempio della loro vita professionale) ma anche Franca Valeri che il 31 luglio compie 100 anni e alla quale approfittiamo per fare già da ora,gli auguri più affettuosi. Stare dalla parte di queste donne vuol dire stare con la  parte migliore della nostra storia italiana. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...